I lubrificanti Intimi

Avrete sentito parlare spesso di lubrificanti intimi e molto frequentemente chiamati lubrificanti vaginali, che nello specifico servono per ridurre l'attrito quando si praticano attività sessuali.I lubrificanti intimi derivano dai lubrificanti chirurgici che sono usati nelle pratiche mediche, ora usati per garantire una lubrificazione quando si pratica attività sessuali che vedono la lubrificazione naturale scarsa o inesistente.Possiamo dividere i lubrificanti intimi in tre categorie diversificate dall'ingrediente principale.

Lubrificanti con Base Acquosa:

sono quei lubrificanti intimi idrosolubili e che quindi si tolgono con l’acqua. Sono i lubrificanti che hanno meno controindicazioni, ma con in difetto che tendono a seccarsi turante l’utilizzo. Questo tipo di lubrificanti sono sconsigliati se i vostri giochi intimi si svolgeranno nel’acqua, ma ottimi per tutti i tipi di sex toys e al contatto con i tessuti non macchiano.

Lubrificanti con Base Oleosa:

questa tipologia di lubrificanti intimi vengono ricavati dal petrolio. La caratteristica di essere a base oleosa mantiene la lubrificazione anche in presenza d’acqua e liquidi del corpo e non hanno il problema di seccarsi quando sono esposti all’aria e come conseguenza la durata sarà più lunga rispetto a quelli a base acquosa. Un problema da considerare con attenzione è che i lubrificanti a base oleosa hanno la tendenza a scioglie il lattice, questo comporta che non si possono usare con preservativi e con tutti quei sex toys di lattice naturale perché creerebbero danni rilevanti e il rischio di malattie nel rapporto sessuale.

Lubrificanti a Base Siliconica:

All’apparenza assomigliano a quelli acquosi ma in realtà riducono notevolmente l’attrito e seccano lentamente aumentando quindi la durata e riducendo la quantità usata. A molte persone non piacciono al tatto e hanno il difetto di macchiare i tessuti. Se si considera che buona parte dei sex toys sono realizzati in silicone e che i lubrificanti al silicone hanno agenti che sciolgono il silicone stesso, non si dovrebbe usare questo tipo di lubrificante con la maggior parte dei dildo. Lubrificante con caratteristiche interessanti per il rapporto anale, basta una piccola goccia per rendere scivoloso il piacere.

L’uso dei lubrificanti

In medicina

Usati per visite ginecologiche ed esami del retto e nei clisteri.

Lubrificanti nel sesso

Nel rapporto sessuale i lubrificanti servono a lubrificare la zona che non si è lubrificata o che fatica a lubrificarsi nel modo corretto. Quelli a base siliconica sono particolarmente adatti per i rapporti anali in quanto l’ano non si lubrifica da solo, mentre quelli ad acqua sono ottimi per giocare con i sex toys. Possono essere anche usati per aumentare il piacere durante il rapporto.

Con la masturbazione

Solamente le donne hanno una lubrificazione autonoma della vagina, mentre gli uomini ne sono privi. L’uso del lubrificante è un ottimo alleato oltre della masturbazione in generale ma in particolare per gli uomini. Infatti la masturbazione con l’uso del lubrificante risulta essere notevolmente scivolosa provocando piaceri molto particolari.

In conclusione si consiglia l’uso di un lubrificante di qualità per rendere maggiormente piacevole il vostro rapporto di sesso, prestando sempre attenzione sul tipo di lubrificante che viene usato per evirare di rovinare i vostri sex toys.